Registrazione completata, controlla la tua e-mail per attivare l'account
Crea un'account
La tua prenotazione è stata confermata, riceverai una mail con i dettagli
Inserisci i dati

Marche for all - Turismo accessibile



Negli ultimi decenni sempre più persone avvertono il bisogno di esplorare la natura per svagarsi, divertirsi, rilassarsi. Ognuno dovrebbe essere libero di visitare tutti i luoghi che desidera, senza doversi preoccupare che una sua eventuale condizione di svantaggio gli impedisca di godersi un luogo specifico. 
Per questo motivo l’Ambito Territoriale Sociale n.15 in collaborazione con Marche Active Tourism mette in campo il progetto “MARCHE FOR ALL”, che prevede un servizio di accompagnamento gratuito in natura con Guide Ambientali Escursionistiche destinato a  turisti diversamente abili e ai loro accompagnatori nel territorio dei Comuni dell’A.T.S. 15 (Appignano, Corridonia, Macerata, Mogliano, Montecassiano, Petriolo, Pollenza, Treia, Urbisaglia). 
I partecipanti con limitata mobilità potranno, su richiesta e gratuitamente, essere accompagnati nei percorsi con la Joëlette, una carrozzina fuoristrada monoruota, che permette a qualsiasi persona con disabilità motorie di fare escursioni anche su sentieri accidentati.
In questa sezione del sito potrete trovare un calendario specifico di uscite sul territorio accessibili a cui poter partecipare.

Per maggiori informazioni e per iscrizioni alle escursioni in calendario scrivere a:
accessibile@activetourism.it




"Progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro per le disabilità
e il co-finanziamento della Regione Marche"

Calendario prossime escursioni in programma


Sabato 1 giugno ore 17.00
Alla scoperta della selva - Abbadia di Fiastra
Distanza: 4,8 km
Durata: 2,5h
Dislivello in salita: 90 m
Percorso su fondo irregolare adatto solo all'utilizzo della Joëlette
La Riserva Naturale Abbadia di Fiastra istituita nel 1984, comprende 1825 ettari di terreni che circondano l'Abbazia di Chiaravalle di Fiastra. La Riserva comprende ambienti diversi che rappresentano importanti testimonianze dell'evoluzione del territorio nel corso dei secoli. L’escursione si sviluppa ad anello all’interno della “Selva”, un bosco di cerri di circa 100 ettari, che è il cuore dell'area ed è l'ultimo esempio, avente ancora una superficie considerevole, di foresta collinare che fino al 1700 copriva gran parte del territorio della provincia maceratese.


Domenica 9 giugno ore 17.00
La natura in città: il Bosco Urbano di Collevario - Macerata
Distanza: 1,5 km
Durata: 2h
Dislivello in salita: 72 m
Percorso su fondo irregolare adatto solo all'utilizzo della Joëlette
Il Bosco Urbano di Collevario rappresenta una piccola realtà naturalistica nel cuore di una città. Un corridoio ecologico che dalla città protegge e salvaguarda un angolo di verde significativo per le specie di piante che vi vivono. Una vera e proprio “biblioteca naturale” dove formarsi sulle specie di alberi e animali che vi risiedono e rilassarsi con la natura.


Sabato 15 giugno ore 17.00
La "Roccaccia" di San Lorenzo – Treia
Distanza: 3 km
Durata: 2h
Dislivello in salita: 66 m
Percorso su fondo irregolare adatto solo all'utilizzo della Joëlette
La Rocca di Monte Acuto è un balcone naturale sull’intera provincia di Macerata e non solo, con panorami che si aprono da un lato verso l’Appennino e dall’altro sulle colline fino al mare Adriatico ed il Conero. Battezzata dagli abitanti locali “Roccaccia”, fu un fortilizio a difesa e controllo dell’imbocco della sottostante valle che si insinua fra i monti in direzione San Severino Marche. Ancora oggi segna il confine tra il comune di Cingoli e quello di Treia. Ci sono molte leggende che circondano i ruderi di tale rocca.


Domenica 23 giugno ore 10.00
Lungo il fiume Fiastra - Abbadia di Fiastra
Distanza: 7,4 km
Durata: 2,5h
Dislivello in salita: 49 m
Percorso su fondo misto tra asfalto, strade bianche e in terra battuta, adatto in parte alle normali carrozzine
La Riserva Naturale Abbadia di Fiastra istituita nel 1984, comprende 1825 ettari di terreni che circondano l'Abbazia di Chiaravalle di Fiastra. La Riserva comprende ambienti diversi che rappresentano importanti testimonianze dell'evoluzione del territorio nel corso dei secoli. Il fiume Fiastra è un’importante e suggestiva zona umida ricca di vegetazione e fauna. I campi coltivati, con relative case coloniche, sono il frutto di una attività agricola portata avanti nei secoli con amore e rispetto dei ritmi della natura.


Sabato 29 giugno ore 17.00
Tra le vigne in campagna - Pollenza
Distanza: 3,6 km
Durata: 2h
Dislivello in salita: 73 m
Percorso su fondo misto tra asfalto, strade bianche e in terra battuta, adatto in parte alle normali carrozzine
Tra i comuni di Pollenza e Tolentino, nelle colline che salgono morbide dalla vallata del fiume Chienti, sorgono magici vigneti. Questi luoghi in cui ora si produce vino sono stati testimoni di eventi storici molto importanti, è qui infatti che nel 1815 venne combattuta la celebre “Battaglia di Tolentino” che anticipò il Risorgimento italiano. Percorrendo le strade bianche che costeggiano vecchi casali impareremo anche a leggere il territorio dal punto di vista degli eventi che lo hanno attraversato.


Equipaggiamento consigliato
Scarpe da trekking o da ginnastica, pantaloni lunghi o corti, vestiti a più strati, cappello e crema solare, k-way, borraccia d'acqua, snack o frutta.
E’ prevista inoltre la possibilità di attivazione (con preavviso minimo di una settimana) di un servizio a chiamata gratuito per accompagnamenti sugli itinerari sopra elencati in date da concordare con gli utenti.
L’attivazione del servizio dovrà essere richiesto con una settimana minima di preavviso dalla data dell’evento.
Per maggiori informazioni e per attivare tale opzione scrivere a:
accessibile@activetourism.it - T. 0733 280035