Registration complete, check your e-mail to activate your account
Create an account
MOUNTAIN BIKE / PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI

I faggi secolari di Montecavallo in MTB

Tour guides: Massimo Meloni
Sunday 26 June 2022 ore 08:30
900 metri di salita costante e pedalabile, fatta eccezione per alcuni brevi tratti, per raggiungere uno stupendo crinale che si affaccia in direzione del versante nord ovest dei monti Sibillini....
Map
Length
Length
30 km
Elevation gain
Elevation gain
900 m
Difficulty
Difficulty
S2
Places
Group
Max 15
Map
The event you are seeing has passed.
Price notes: l'escursione comprende organizzazione, guida (istruttore SIMB) con assicurazione RCT, assicurazione infortuni personale

900 metri di salita costante e pedalabile, fatta eccezione per alcuni brevi tratti, per raggiungere uno stupendo crinale che si affaccia in direzione del versante nord ovest dei monti Sibillini. Si attraversano faggete di alta quota e stupendi faggi secolari, isolati tra distese erbose. La discesa è affascinante e si sviluppa per la prima parte su camminamenti del bestiame per poi confluire su single track che raggiunge la vallata di Riofreddo e quella di Monte Cavallo. 30 km in totale per ricongiungersi al punto di partenza.

S0 = Nessuna capacità di guida particolare

Single Track Scale S0: Indica un singletrail che non presenta particolari difficoltà. Si tratta per lo più di sentieri scorrevoli in sottobosco o in aperta pianura che presentano un terreno con un buon grip o con ciottoli poco smossi. In questo tipo di sentieri non si incontreranno passaggi su gradoni, su roccia o su radici. La pendenza del percorso và da lieve a moderata e le curve sono sempre abbastanza ampie. I trail S0 possono essere percorsi senza bisogno di particolari capacità tecniche. In breve:

  • Condizioni del percorso: terreno compatto e con buon grip
  • Ostacoli: nessuno
  • Pendenza: da lieve a moderata
  • Curve: ampie
  • Tecnica di guida: nessuna capacità particolare

 

S1 = Competenze basilari di tecnica di guida

Single Track Scale S1: su un percorso S1 si troveranno piccoli ostacoli come radici poco sporgenti e piccole pietre. Spesso le cause di un aumento del grado di difficoltà di un percorso riguardano la presenza di canali di scolo o di danni causati dall’erosione. Nei singletrail S1 il terreno può a volte essere poco compatto. La pendenza raggiunge al massimo il 40% e non si incontreranno tornanti. A partire dal grado di difficoltà S1 è necessario però che si conoscano le tecniche di guida basilari e che si mantenga sempre un buon livello di concentrazione. I passaggi più difficili richiedono un uso misurato dei freni e la capacità di influire sulla traiettoria attraverso lo spostamento del corpo. Gli ostacoli possono essere tutti superati con capacità di guida basilari. In breve:

  • Condizioni del percorso: possibile terreno poco compatto, con piccole radici e pietre
  • Ostacoli: piccoli ostacoli (canali di scolo, danni causati dalle erosioni)
  • Pendenza: < 40%
  • Curve: strette
  • Tecnica di guida: competenze basilari di tecnica di guida



S2 = Tecnica di guida avanzata

Single Track Scale S2: all’interno della classificazione S2 sono compresi percorsi che presentano radici di maggiore grandezza, pietre, gradoni e scale in sequenza poco impegnative. Spesso s’incontreranno curve strette quasi a gomito e pendenze che in alcuni passaggi potranno raggiungere il 70%. Gli ostacoli possono essere superati solo con una discreta abilità di guida. La capacità di frenare in qualsiasi momento, insieme a quella di spostare i punti d’equilibrio del proprio corpo, sono tecniche necessarie per il livello S2. Altrettanto necessario è saper dosare precisamente la frenata e mantenere il corpo sempre attivo durante la guida. In breve:

  • Condizioni del percorso: terreno il più delle volte non compatto, radici sporgenti e pietre
  • Ostacoli: ostacoli di vario genere e scaloni
  • Pendenza: < 70%
  • Curve: strette quasi a gomito
  • Tecnica di guida: avanzata

 

S3 = Tecnica di guida più che avanzata

Single Track Scale S3: alla categoria S3 appartengono i singletrails che presentano molti passaggi tecnici costituiti da blocchi di roccia e/o radici. S’incontreranno spesso gradoni alti, tornanti e pendenze difficili e raramente passaggi scorrevoli. Spesso bisognerà anche fare i conti con un terreno scivoloso e poco compatto. Non sono rari i tratti con una pendenza che supera il 70%. I passaggi S3 non richiedono ancora l’utilizzo di tecnica trialistica, sono necessari comunque un ottimo controllo della bici ed una continua concentrazione. Indispensabili la capacità di saper frenare con buona precisione (padronanza quindi nella modulazione del freno), ed un ottimo equilibrio. In breve:

  • Condizioni del percorso: tecnico, frequenti radici sporgenti e grosse rocce, terreno scivoloso e poco compatto
  • Ostacoli: gradoni
  • Pendenza: > 70%
  • Curve: tornanti stretti e a gomito
  • Tecnica di guida: più che avanzata

Monti Sibillini are the fourth highest mountain range of mainland Apennines after Gran Sasso, Maiella and Velino-Sirente and is located in the Umbria-Marche Apennine, along the main ridge of central Apennine. Sibillini are in between the provinces of Ascoli PIceni, Fermo, Macerata and Perugia. Since 1993, the area is part of Monti Sibillini National Park, extraordinary land for its natural landscape, but also for the abundance of interesting historical-cultural sites.

Some of the highest peaks of Monti Sibillini are: Monte Vettore 2476 m (the highest peak of the range), Cima del Redentore (Scoglio del Lago) 2449 m, Palazzo Borghese 2145 m, Monte Porche 2233 m, Monte Sibilla 2173 m, Monte Bove 2169 m, Pizzo Berro 2259 m, Monte Priora (Regina) 2332 m, Pizzo Tre Vescovi 2090 m, Monte Rotondo 2102 m. Monti Sibillini National Park area is ideal for hiking, trekking, climbing, skiing, mountain bike, cyclotourism and any kind of outdoor activity, in summer as well as in winter. Within this area, there are also very important sites for culture, history, art and religion.


Flora e Fauna

Speaking of flora in Sibillini National Park, immediately the famous flowering of Piani di Castelluccio comes to mind (blossoming between June / July depending on the season), but we must not forget that the whole territory presents similar and equally spectacular natural events. Inside the Park, you can easily meet Alpine Stars, Orchids, Alpine Anemone, that give a magic aspect to the fields. The park is rich in beeches, chestnuts and hornbeam forests, ideal places for long walks sheltered from the summer heat or pleasant breaks between sightseeing trips.

The area, thanks to the Park and the recent works of rehabilitation, is rich in wildlife that it is not unusual to meet during excursions and walks (Wolf, Wild cat, Porcupine, Badger, Fox, Abruzzo chamois, Squirrel, Dormouse, Wild boar, Roe deer, Deer, Golden Eagle, Buzzard, Kestrel, Orsini Viper, Grass Snake). A special mention goes to the Chirocefalo Marchesonii, a crustacean found only in Monti Sibillini which has its "home" right in Lake Pilato, giving its waters the unmistakable red colour.

Legends and Magical places 
Within the area of Monti Sibillini, legends have been handed down for centuries, giving an aura of mystery to the whole area. Near the top of Mount Sibilla (after which the whole massif is named) there is the cave where, according to legend, Apennines Sibyl found shelter. Lake Pilato, which owes its name to the story according to which the wagon with the body of Pontius Pilate ended its run there, the blood of the Roman prosecutor still gives to the water of the lake its famous reddish colour. The whole area, far from the main roads and very inaccessible, for centuries gave refuge to heretics, bandits and necromancers.

What to do in Monti Sibillini National Park
Risorse Active Tourism organises, throughout the year, active and sustainable tourism activities for every need. We will take you in the Park with hikes, trekking, snowshoeing, cross country skiing, cyclotourism, holiday camps and more. Our specialized guides and instructors will be able to meet all your needs. Risorse Active Tourism also organises tailored activities for groups, schools and associations. Would you like to know what’s the weather like in Sibillini? watch the webcam. Find out about Risorse upcoming activities in Monti Sibillini, check out our calendar.

Hai una domanda?
Scrivici su activetourism@risorsecoop.it