Registration complete, check your e-mail to activate your account
Create an account
HIKING / Cammino Lauretano della Marca - Caldarola, Pievefavera

La Via Lauretana Da Valdiea a Pievefavera

Tour guides: Mauro Viale
Sunday 22 May 2022 ore 09:00
Il 2019 è stato dichiarato dal Ministero dei Beni Culturali “L’anno dei Cammini” e le nostre guide oggi ci accompagneranno in un altro suggestivo tratto della Via Lauretana, questa volta...
Map
Length
Length
14 km
Elevation gain
Elevation gain
350 m
Duration
Duration
6 hours
Difficulty
Difficulty
E
Places
Group
Max 20
Map
Price: 15,00 € Seats available: 20/20
Booking
Participants
Price notes: l'escursione comprende Guida Ambientale Escursionistica abilitata con assicurazione RCT

Il 2019 è stato dichiarato dal Ministero dei Beni Culturali “L’anno dei Cammini” e le nostre guide oggi ci accompagneranno in un altro suggestivo tratto della Via Lauretana, questa volta nelle Marche tra i suggestivi boschi nei dintorni di Camerino e Caldarola.
Dal piccolo abitato di Fiungo saliremo a mezza costa percorrendo un comodo sentiero nel fitto del bosco che ci condurrà fino alla Madonna del Sasso di Valcimarra. Dall’alto avremo suggestivi affacci sulla valle sottostante, sul lago di Caccamo ed il piccolo abitato di Pievefavera che fu un’antica statio romana molto potente ed importante. Ma sarà anche l’occasione per osservare e meditare su come l’uomo ha sfruttato in modo massiccio la montagna, creando insanabili ferite... Rientreremo poi a Caldarola e al suo famoso Castello Pallotta danneggiato, purtroppo come il resto del centro storico, dal sisma del 2016. Sarà l’occasione per non spegnere del tutto i riflettori su questa vicenda e rimanere vicino a chi ogni giorno lotta per una difficile e normale quotidianità. 

T = Turistica

Itinerario su stradine, mulattiere o sentieri ben tracciati che non pongono incertezze o problemi di orientamento. Si svolgono solitamente al di sotto dei 2000 metri. Richiedono comunque una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.

E = Escursionistica

Itinerario su sentieri o tracce di sentiero ben visibili, normalmente con segnalazioni. Può avere tratti ripidi; i tratti esposti sono di norma protetti o attrezzati. Può prevedere facili passaggi in roccia, non esposti e che comunque non richiedono conoscenze alpinistiche specifiche. Richiedono un certo senso di orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza dell’ambiente alpino, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati.

EE = Escursionisti esperti

Itinerario generalmente segnalato, ma che richiede capacità di muoversi su terreni particolari, quali tratti su terreno impervio o infido, tratti rocciosi con lievi difficoltà tecniche (es. tratti attrezzati), tratti non segnalati, etc.

Siamo nelle Valli del Chienti e del Potenza, ma anche nei Monti Sibillini e da qui verso Fabriano ed anche da Loreto verso il mare e poi da lì verso altri mondi lontani, verso Praga e Parigi, Wolsigham e Tersatto. Per questo, per la molteplicità dei percorsi e dei luoghi, così come per la diffusione del culto in tutta Europa, ci è parso che, sempre e comunque salvaguardando la specifica valenza dell’Antica Via Lauretana, fosse  maggiormente adeguato a dare conto dell’universalità geografica e dell’ afflato religioso il termine dei “Cammini Lauretani”: non quindi uno scimmiottamento dei nominatissimi Cammini di Santiago, ma la corretta rappresentazione di una estesa molteplicità e pluralità delle vie attraverso cui, quasi a simboleggiare i tanti modi con cui l’uomo cerca Dio, si giungeva dalle diverse parti d’Europa a Loreto, verso la Santa Casa di Maria. In effetti, da secoli, il culto della sacra reliquia della Santa Casa di Maria a Loreto forma uno dei principali temi della devozione mariana in Europa e nel mondo.

Non si contano i luoghi di pratica, le confraternite e le realtà religiose di culto, così come molteplici sono stati nel tempo i percorsi lungo i quali i pellegrini raggiungono il Santuario di Loreto, provenendo dalle diverse terre d’Europa, d’Asia e d’Africa: l’autorevole Padre Giuseppe Santarelli ne ha censito ben oltre 4.000.

Siamo di fronte ad un complesso universo di luoghi, pratiche, percorsi, memorie, legami, nati e cresciuti nei secoli attorno alla Beata Vergine Maria di Loreto ed al luogo dove viene venerata; il Santuario di Loreto. (Fonte: Cammini Lauretani)

La MAPPA completa del cammino